Il nostro consueto evento di mezzo dell’anno scolastico dedicato agli alunni di V Primaria.
Non più racconto del passato ma slancio innovativo nel futuro portando nelle case cose che restano.
Perché adesso bisogna librarsi in volo e aprire strade nuove.
“Giardini di carta” con “SAREMO ALBERI – Narrazioni animate e laboratori sulla fiaba
e “La grande fabbrica delle parole”: tra racconto e laboratorio, per proiettarsi verso l’ identità personale, l’indipendenza e i comportamenti sociali, con letture animate, il “vedere e sentire”, fino a costruire
la “grande fabbrica delle parole” nel connubio tra testa e cuore…. ,quelle da acquistare nei Giardini di carta
perché anche le parole hanno un peso. Nel paniere, anche quello che le parole non dicono… uno sguardo, un sorriso, un bacio.
L’Orto da aspORTO – coltivazioni creative e balconi viventi – metodo FAD – con Francesco Romano.
Stimolazioni sensoriali e manualità per sentire i profumi e ricostruire il legame con la terra.
I ragazzi saranno coinvolti in semplici attività con l’impiego di materiali di facile reperibilità:
piccoli contenitori in plastica o in legno, terriccio di recupero da piante in vaso, materiale vegetale di propagazione come spicchi d’aglio e verdure di stagione da mettere a dimora.
Perché possa nascere la passione e intraprendere azioni di sostenibilità anche attraverso piccoli gesti quotidiani. Dunque, anche l’evento regalerà valore al tempo. Un evento che resterà nella mente e nel cuore.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi